arrivo_a_Pianosa

 

Si è svolto nei giorni 7-8-9-10 aprile, nel suggestivo ambiente dell’arcipelago toscano, il congresso annuale del G.I.R.O.S., preseguito anche l’11 aprile per una trentina di soci curiosi di scoprire l’isola di Capraia.

Circa 160 persone (fra soci e accompagnatori) hanno partecipato alle escursioni ed ai convegni serali.

Anche la Sardegna ha avuto i suoi rappresentati al congresso: il socio GIROS Salvatore Curreli, di San Gavino Monreale, e Alessandra Manca (nella foto con Richard Lorenz, dell’ AHO), coordinatrice della Sezione Sardegna Centrale.

 

 

Le escursioni paesaggistico-botanico-orchidologiche hanno interessato l’Isola d’Elba, l’Isola di Pianosa e l’Isola di Capraia. Numerose sono state le orchidaceae osservate e fotografate: Ophrys sicula (per alcuni Ophrys corsica), Ophrys crabronifera, Ophrys classica, Ophrys incubacea, Ophrys tenthredinifera, Ophrys apiphera, Ophrys morisii, Ophrys bombyliflora, Ophrys ciliata, Serapias parviflora, Serapias cordigera, Serapias neglecta, Serapias strictiflora, Neotinea maculata, Limodorum abortivum, Orchis morio oltre a numerosissimi ibridi.

 

vpclDO

 

Fra le altre specie botaniche osservate: Teucrium fruticans, Juniperus phoenicea, Senecio cineraria, Lavandula stoechas, Rosmariuns officinalis, Aristolochia insularis, Daphne gnidium, Euphorbia dendroides, Calicotome villosa, Cytinus hypocistis, Erica arborea, Asphodelus microcarpus, Teucrium marum, Ruta chalepensis, Prunus spinosa, Quercus ilex, Sedum rupestre, Centaurea gymnocarpa, Linaria capraia, Aleagnus angustifolia, Euphorbia spinosa, Cistus monspeliensis, Antemis maritima, Viola corsica subsp. ilvensis, Ostrya carpinifolia, Fraxinus ornus, Pinus pinaster, Quercus cerris, Helichrysum italicum, Gagea granatelli, etc.

Porgo i miei complimenti al direttivo G.I.R.O.S. per l’ottima riuscita del congresso ed un doveroso ringraziamento a Giuliano Frangini, Leonardo Forbicioni e Rolando Romolini, che hanno curato minuzionsamente l’organizzazione del congresso.

 

gabbiani